top of page

La botanica dell’amore 🐝

Febbraio è il mese dell’amore, San Valentino è alle porte e le fiorerie cominciano a prepararsi per una delle giornate più proficue dell’anno.


I fiori sono un regalo sempre ben apprezzato: profumano, sono colorati e rappresentano un gesto gentile!


Ma i fiori e le piante che ci piacciono così tanto e che da sempre accompagnano le diverse occasioni della nostra vita, sono davvero dolci e romantici quando sono loro ad aver a che fare con l’amore?


Partiamo dal presupposto che le piante comunicano e si amano!


Come? Beh in un modo tutto loro!


Sono esseri viventi decisamente vari e, in qualche misura, intelligenti: sono particolarmente esigenti e pretenziose, ma per niente romantiche e anzi, sanno anche essere grandi opportuniste;

non importa se si rende necessario usare l’inganno, basta raggiungere l’obiettivo (e questo si sa, non è una caratteristica esclusiva del mondo vegetale!).


Le Orchidee sono le professioniste indiscusse dell’inganno!


Quelle del genere Ophrys infatti, si rendono sexy imitando alla perfezione l’addome della femmina dell’insetto che le impollina.


La somiglianza è davvero sorprendente e l’inganno è assicurato: oltre alla forma e al colore, il fiore può presentare anche particolari motivi ed una sorta di peluria tipica dell’insetto.


Inoltre la pianta può secernere feromoni (ormoni olfattivi) che attraggono sessualmente l’insetto: una trappola d’amore perfetta!


Il maschio insetto convinto di poggiarsi su una lei per soddisfare le proprie esigenze (povero illuso), finisce solo per essere ingannato, mentre l’orchidea riesce a far si che lo sventurato si sporchi di polline e che quindi, una volta ingannato nuovamente da un altro fiore d’orchidea, questo polline giunga a destinazione fecondando un fiore femminile, raggiungendo quindi, quello che era l’obiettivo iniziale dell’orchidea: l’amore!


Cosa imparare quindi dalle piante in fatto d’amore?


Probabilmente nulla in questo caso.


Ma quando a San Valentino entrerete in una fioreria per comprare dei fiori per qualsiasi persona voi vogliate, sappiate che le piante che state acquistando, probabilmente sanno poco o nulla sull’amore come lo intendiamo noi.


Quindi con questa nuova consapevolezza, prendete quei fiori meravigliosi, portateli alla persona che più amate e sentitevi profondamente grati, perché l’amore è un sentimento decisamente prezioso in natura e proprio per questo va custodito, apprezzato e bisogna prenderse cura ogni giorno, non solo nel giorno degli innamorati!

Claudia Citron

24 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Sei perfetta.

Comments


bottom of page